Kia Ora Viaggi blog

Interazione con gli elefanti nello Sri Lanka. Un’esperienza sostenibile e autentica

Data: // Author: Kia Ora Staff

Noi di Kia Ora Viaggi siamo pienamente consapevoli che non è possibile fare turismo se non si ha rispetto dell’ambiente e della natura oltre che delle popolazioni locali e degli animali che abitano i paesi in cui organizziamo i nostri emozionati itinerari.

Rendere i nostri clienti consapevoli di questo importante aspetto ed offrire loro la possibilità di fare viaggi ed esperienze sostenibili ed autentiche, è uno dei nostri obiettivi. Per queste ragioni,  da molti anni siamo impegnati nel promuovere il turismo responsabile e nel selezionare i nostri fornitori locali consideriamo anche questo aspetto, sicuri che chi lavora con noi condivide anche il nostro codice etico.

Un’esperienza davvero unica nel suo genere, è l’interazione con due elefantesse presso le rive del lago di Kandalama nello Sri Lanka, che viene organizzata in esclusiva dal nostro operatore locale, per pochissimi visitatori per volta.
Molti di voi avranno sentito parlare dell’orfanotrofio di Pinnawela (nei pressi di Kandy). Questo venne fondato nel 1979 per salvare e allevare i cuccioli di elefante che rimanevano orfani di bracconaggio o degli scontri che hanno flagellato il paese per anni. Col tempo però, quello che era stato un progetto con nobili fini, si è trasformato in un’attrattiva commerciale più simile ad un parco zoologico che a una vera fondazione benefica. Gli elefanti presenti non sono più ormai veri e propri orfani, ma elementi addomesticati ai fini di lucro. Spesso questi animali sono incatenati e costretti a attività giornaliere per poter allietare numerosi gruppi di turisti che visitano Pinnawela.

Dalla volontà di opporsi allo sfruttamento commerciale di questi animali, nasce un progetto unico nel suo genere che ha lo scopo di sostenere gli elefanti e al contempo di dar modo ai visitatori di avvicinarsi e rapportarsi con questi bellissimi ed intelligenti animali.

Monika e Manika - Lago di Kandalama

Monika e Manika – Lago di Kandalama

Gli elefanti nelle zone rurali dello Sri Lanka vengono spesso utilizzati nell’agricoltura. E’ qui che incontriamo Monika e Manika, due tranquille elefantesse. All’età ormai della pensione si è voluto aiutare questi due splendidi esemplari a vivere gli ultimi anni della loro vita in un luogo meraviglioso, libere di pascolare in una tenuta ampissima nei pressi del lago di Kandalama.
Qui il nostro operatore sostiene e alimenta queste due “ragazze” che vivono finalmente lontano da ogni stress.
L’unica attività, per altro assai piacevole, che si concedono è farsi massaggiare dai visitatori con gusci di cocco durante il bagno, una pratica tramandata da molte generazioni di mahout (termine indiano che deriva dal sanscrito ed indica l’addestratore degli elefanti, colui che li guida e se ne prende cura per tutta la vita). Gli elefanti apprezzano sicuramente questa forma di coccole mentre ricevono un massaggio gratuito. Fare il bagno nel fiume, essere lavati e sfregati, è il passatempo preferito di qualsiasi elefante! Da qui traspare la loro serenità e la loro gioia di un contatto con l’uomo che è per loro piacevole e non fonte di stress.
Questa attività è un’esclusiva del nostro operatore locale nello Sri Lanka.

Lo Sri Lanka è anche chiamato Lacrima dell’India per la sua particolare forma a goccia e la vicinanza alla costa indiana, questa isola è abitata fin dall’età della pietra ed è abitato da una popolazione multietnica, multireligiosa, multiculturale.

All’interno del suo territorio si contano ben 8 siti Patrimonio dell’Unesco, luoghi ricchi di cultura e di storia, spiagge meravigliose e un entroterra che vi rapirà per la sua bellezza e la sua natura.

Per poter vivere questa ed altre esperienze davvero autentiche che vi faranno conoscere il vero Sri Lanka, non esitate a contattarci per una proposta di viaggio personalizzata.